top of page
Search
  • Writer's pictureLorenzo Berselli

Retribuzione della festività cadente in giorno di riposo, trattamento economico

I lavoratori nelle ricorrenze festive hanno diritto alla normale retribuzione globale di fatto giornaliera, compreso ogni elemento accessorio, anche in assenza della prestazione lavorativa.


Se la retribuzione viene erogata con il criterio della mensilizzazione, si corrisponderà la normale retribuzione globale di fatto giornaliera, comprensiva di ogni elemento accessorio.


Pertanto la retribuzione rimane invariata anche se il dipendente ha lavorato uno o più giorni in meno per effetto della fruizione delle festività.


Qualora la festività sia coincidente con la domenica o in altro giorno di riposo settimanale sostitutivo del riposo domenicale, il datore di lavoro dovrà retribuire in aggiunta alla retribuzione mensile un’ulteriore quota giornaliera di retribuzione, ragguagliata al divisore mensile previsto contrattualmente.


Per i lavoratori subordinati che prestino la loro opera nelle festività, la contrattazione collettiva prevede oltre la normale retribuzione globale di fatto giornaliera, compreso ogni elemento accessorio, la retribuzione per le ore di lavoro effettivamente prestate, con la maggiorazione per il lavoro festivo.


Di primaria importanza rimane la consultazione del Contratto Collettivo di riferimento.


405 views0 comments

Comentários


bottom of page