top of page
Search
  • Writer's pictureLorenzo Berselli

Modello 730 e Redditi

I lavoratori dipendenti, pensionati e tutti i contribuenti, anche privi di sostituto d’imposta, che posseggano redditi da lavoro dipendente o assimilati per l’anno civile 2022, hanno la possibilità di presentare la dichiarazione dei redditi attraverso il modello 730.


Il 30 Aprile 2023 l’Agenzia delle Entrate ha messo a disposizione, per i lavoratori dipendenti e per i pensionati, il modello 730 precompilato nell’area dedicata del proprio sito internet.


È possibile accedere al 730 precompilato utilizzando un’identità SPID (Sistema pubblico d’identità digitale); la Carta di identità elettronica (CIE); una Carta Nazionale dei Servizi (CNS).


A partire dall’11 maggio 2023 sarà possibile accettare, modificare ed inviare la dichiarazione 730 precompilata all'Agenzia delle Entrate direttamente tramite applicazione web.


Il 730 deve essere presentato entro il 30 settembre 2023. Il modello può essere anche predisposto e inviato con l’assistenza e per mezzo di un CAF o di un Professionista abilitato.


A differenza del modello 730, il modello Redditi 2023 permette di presentare la dichiarazione dei redditi per le persone fisiche. I contribuenti, che non possono utilizzare il modello 730 precompilato o ordinario, possono, di conseguenza, presentare il modello Redditi. Si tratta di coloro che nel 2022 abbiano recepito:


  • redditi d’impresa, anche in forma di partecipazione;

  • redditi di lavoro autonomo per i quali è richiesta la partita IVA;

  • redditi "diversi" non compresi fra quelli dichiarabili con il modello 730.


La scadenza per poter presentare il modello Redditi, in via telematica, è fissata in data 30 novembre.




20 views0 comments

Comments


bottom of page